Impostazioni

Estimated reading: 8 minutes 161 views

Di seguito, l’elenco delle tab che compongono la sezione Impostazioni del TVox WebClient:

Profilo

Nella pagina del Profilo, è possibile visualizzare i propri dati anagrafici, modificarne alcuni e eventualmente cambiare la password di accesso a TVox WebClient.

Avvertimento

Il campo email non è modificabile da Client a causa delle implicazioni che tale modifica potrebbe avere nel caso in cui l’impianto fosse costituito anche dalla componente Support.

Importante

Il pulsante di cambio password è disponibile solamente se l’autenticazione dell’utente è gestita sull’Identity Manager locale di TVox e non su risorsa LDAP esterna.
Inoltre, nel caso sia disponibile, risulta temporaneamente disattivato mentre l’utente è occupato in chiamata.

Deviazione Chiamata

Questa sezione presenta la configurazione delle deviazioni attive per l’utente.

Suggerimento

Best Practice: Per gestire correttamente la deviazione delle chiamate e poter ricevere un riscontro su TVox delle deviazioni stesse, è necessario che la configurazione venga effettuata tramite OCC o tramite Client e NON direttamente sul dispositivo telefonico in uso.

L’utente ha la possibilità di definire il trattamento di deviazione delle chiamate, distinte tra interne ed esterne, verso le seguenti destinazioni alternative:

  • Chiama altro numero: inoltra le chiamate ad un numero telefonico interno o esterno
  • Ritorna al capolinea: inoltra le chiamate al Posto Operatore, ove disponibile
  • Riaggancio: la chiamata viene chiusa.
  • Casella vocale: inoltra le chiamata alla segreteria telefonica dell’utente, ove disponibile
 

E’ possibile attivare la deviazione specificandone la condizione in cui si verifica:

  • Da Telefono (possibile solo se il dispositivo telefonico è un dispositivo SIP fisico): la deviazione di chiamata si intende attivata per qualsiasi contesto
Importante

Quando la deviazione di chiamata da telefono viene attivata, le altre deviazioni perdono di significato.

  • Sempre: la deviazione di chiamata si intende attivata per qualsiasi contesto
  • Interno non attivo: (interno non registrato su TVox Omnichannel Contact Center) gestisce la deviazione di chiamata quando si verificano problemi di connettività o raggiungibilità del terminale telefonico dell’utente (ES: softphone non attivo o non registrato)
  • Interno occupato: attiva la deviazione di chiamata quando l’utente è già impegnato in una conversazione
  • Attesa superata: va indicato il tempo di ring scaduto il quale si attiva la deviazione di chiamata
  • Non presente: se l’utente non ha avviato il TVox Client sulla propria postazione di lavoro

Casella Vocale

Accedendo a questa tab, è possibile abilitare o disabilitare l’utilizzo della propria casella vocale avendo la possibilità di configurare:

  • Abilita Voicemail: Abilita la funzione di voicemail
  • PIN di accesso: PIN di accesso alla casella vocale. Si tratta di un codice numerico da utilizzare per accedere alla casella vocale dell’utente quando si opera via telefono
  • Numero massimo di messaggi vocali memorizzabili: Numero massimo di messaggi che è possibile mantenere nella propria voicemail. Superato tale limite non saranno registrati nuovi messaggi fino alla loro eliminazione
  • Notifiche: Abilita/disabilita la notifica via email quando la voicemail registra un nuovo messaggio vocale

Conferenza

Accedendo a questa tab, è possibile abilitare o disabilitare la propria “stanza virtuale” di conferenza.

Suggerimento

Le Stanze di conferenza devono essere preventivamente configurate per gli utenti dall’amministratore di sistema tramite OCC.

Oltre all’abilitazione/disabilitazione della funzionalità, sono presenti le seguenti voci:

  • PIN Utente: Codice numerico richiesto quando si trasferiscono gli interlocutori nella propria stanza di conferenza con consultazione. In caso di trasferta diretta (blind transfer), questo PIN non viene richiesto
  • PIN Amministratore: Codice numerico richiesto per accedere alla stanza di conferenza con i privilegi di amministratore da un terminale associato a altro utente. Quando si accede invece dal proprio terminale, il PIN non viene richiesto, ma l’utente viene automaticamente riconosciuto come amministratore. I privilegi di amministratore consentono di subordinare la comunicazione tra i conferenti alla sola presenza dell’amministratore. Il PIN Amministratore permette di abilitare le funzionalità Aspetta amministratore e Concludi all’uscita dell’amministratore
  • Aspetta amministratore: Abilita/disabilita la possibilità di subordinare la comunicazione tra i conferenti all’accesso dell’amministratore. Se attivata, i partecipanti non possono comunicare fino a quando l’amministratore non entra nella conferenza
  • Concludi all’uscita dell’amministratore: Abilita/disabilita la possibilità di subordinare la chiusura della conferenza al riaggancio dell’amministratore
  • Esegui tono di conferenza: Attiva/disattiva la riproduzione del tono di conferenza che viene periodicamente ripetuto durante la comunicazione
  • Notifica di accesso: Abilita/disabilita l’emissione di un tono di avviso ogni volta che un conferente accede e/o abbandona la conferenza
  • Conteggio partecipanti: Abilita/disabilita la comunicazione al nuovo conferente del numero di partecipanti attualmente presenti nella conferenza
  • Registrazione annunci : Abilita/disabilita la richiesta di registrare l’annuncio di accesso al nuovo conferente. La registrazione così effettuata viene immediatamente fatta ascoltare ai conferenti già presenti nella conferenza

Impostazioni Generali Client

Accedendo a questa tab, è possibile gestire alcune configurazioni generali del Client, quali:

  • Localizzazione – Lingua: l’utente può selezionare la lingua con cui verrà presentato il Web Client, scegliendo tra italiano e inglese. Il valore “Default di sistema” è impostato singolarmente per ciascun utente dall’amministratore del sistema
  • Notifiche Sonore – Chiamate in coda e Altre notifiche: è possibile abilitare/disabilitare le notifiche sonore, impostare il livello di volume e il tipo di suono associato a ciascuna notifica. È inoltre possibile testare la configurazione impostata utilizzando il tasto “play”
  • Notifiche Sonore – Dispositivo di riproduzione audio: è possibile selezionare  il dispositivo audio che emetterà le notifiche sonore
  • Comportamento interazioni attive: è possibile modificare l’orario per il task di cancellazione automatica delle interazioni e attivare la funzionalità di rimozione automatica delle interazioni dirette e di servizio
Suggerimento

Il task di cancellazione automatica delle interazioni, all’ apertura dell’applicativo o all’orario impostato, esegue la rimozione di tutte le interazioni attive presenti sul Client. Tuttavia, vengono conservate le interazioni fissate in primo piano, l’eventuale interazione in focus (quando avviene la cancellazione automatica delle interazioni) e le interazioni da gestire: chat da leggere, chiamate perse, task scaduti.

Dispositivi per il WebPhone

In questa sezione si configurano i dispositivi audio/video e il microfono che devono essere utilizzati per usufruire del dispositivo WebPhone WebRTC.

E’ possibile inoltre definire il livello di volume della suoneria.

Suggerimento

Best Practice: I dispositivi presentati dal Client sono quelli offerti dal sistema operativo del PC su cui il Client è in esecuzione. Si tratta quindi delle risorse native del PC o delle risorse collegate tramite porta USB.

I dispositivi devono essere impostati per:

  • Microfono
  • Dispositivo di riproduzione audio
  • Dispositivo per la riproduzione della suoneria per le chiamate in ingresso
  • Dispositivo per l’acquisizione video
Suggerimento

Best Practice: Quando si configurano i dispositivi per la prima volta, è consigliabile eseguire una verifica del loro funzionamento utilizzando il pulsante di “Avvia test dispositivi multimediali“. Questo test consente di verificare che il Client abbia correttamente rilevato i dispositivi stessi.

Successivamente, è consigliabile eseguire un test telefonico chiamando il numero 600, che corrisponde al servizio di echo test. Se anche questo test risulta positivo, è possibile concludere che il dispositivo WebPhone è stato configurato correttamente e funziona in modo appropriato.

Download

Da questa sezione è possibile scaricare l’installer per il TVox WinWeb Client e ottenere i link agli store di Google e Apple dove è possibile scaricare l’app TVox Team App.

Log

In questa sezione è disponibile il log del TVox WebClient.

Il log viene scritto in modo continuo con una modalità di rotazione e contiene informazioni per un certo quantitativo di minuti. Questo valore è impostato dall’amministratore di sistema e, di default, è pari a 120 minuti.

Importante

Best Practice: Il tempo di rotazione definisce effettivamente quanto tempo si ha a disposizione per inviare una segnalazione nel momento in cui si verifica un problema su TVox WebClient. Se l’utente non invia una segnalazione dopo aver riscontrato un’anomalia e trascorre un periodo di tempo superiore al tempo di rotazione, il log non conterrà più le informazioni relative all’anomalia.”

Da questa sezione è possibile inviare una segnalazione oppure eseguire il download del file di log.

L’invio di una segnalazione consente all’utente di inserire una breve descrizione del motivo per cui sta inviando la segnalazione e, se necessario, di allegare documentazione a supporto della segnalazione stessa (ad esempio, uno screenshot che mostri il problema oggetto della segnalazione).

Suggerimento

In questa fase, NON è necessario allegare il log del client, poiché la funzionalità di invio segnalazione comprende già tale log.

La segnalazione così inviata diventa disponibile su OCC all’amministratore di sistema, il quale può procedere con l’analisi o inoltrare la segnalazione stessa a chi è preposto ad essa.

Condividi documento

Impostazioni

Oppure copia il link

CONTENUTI

Prenota la tua demo!

Compila il form

Prenota la tua demo!

Compila il form

Prenota la tua demo!​

Compila il form