Regole di routing telefonico

Estimated reading: 10 minutes 215 views

Il dialplan ti consente di impostare le regole che guidano il percorso delle chiamate in entrata e in uscita sul tuo Tvox.

Le configurazioni che definisci qui saranno poi collegate alle risorse di TVox, come gli utenti aziendali, i vari servizi e altro ancora. Questo ti permette di personalizzare con precisione l’intero sistema telefonico in base alle tue esigenze.

Con dialplan, in questo articolo, ci riferiamo a:

 

In particolare, le prime 3 voci definiscono l’articolazione del routing per le chiamate in uscita, mentre le ultime due definiscono il routing per le chiamate in entrata a TVox.

Regole di uscita

Sezione OCC

Canali > Telefono > Regole di uscita

Suggerimento

Prima di creare le regole di uscita, assicurati di avere già definito i trunk perchè ti serviranno per finalizzare la creazione delle regole.

Con le regole di uscita associ ad una predefinita numerazione, o set di numerazioni, l’impegno di uno o più trunk.

In questo modo, hai la possibilità di definire delle logiche di routing outbound, attraverso le quali impegnare linee specifiche in base alla numerazione composta.

Quando definisci una nuova regola di uscita, non bisogna dimenticare di definire:

    1. Nome: è l’unico valore obbligatorio da inserire, ma devi compilare anche gli altri che trovi elencati di seguito
    2. Modalità impegno trunk: prediligi la modalità Statica, eventualmente scegli gli altri due valori proposti solo per necessità particolari
    3. Regola di composizione: qui stabilisci la numerazione precisa o un pattern che raccoglie più numerazioni che saranno componibili con la regola d’uscita che stai creando
    4. Trunk: qui inserisci il trunk o i trunk che verranno impegnati per le chiamate che verranno effettuate utilizzando la regola che stai creando

REGOLA DI COMPOSIZIONE

Qui viene definito il formato delle numerazioni che la regola di uscita permette di comporre. In fase di inserimento di una nuova numerazione di uscita, i cursori associati alla text-edit consentono la definizione dei seguenti valori:

    • Regola di composizione: definisce il formato della numerazione o delle numerazioni da comporre per la regola di uscita che stai creando
    • Codice d’accesso: è la porzione opzionale della numerazione componibile che identifica il codice di accesso da inserire prima del numero che si vuole chiamare. Il codice d’accesso risulta utile per differenziare regole di uscita diverse che impegnano trunk diversi
    • Digits to Trunk : è la porzione della numerazione componibile che viene inoltrata al trunk associato, cioè è il numero che viene effettivamente chiamato
    • Numerazione remota: una composizione definita come numerazione remota identifica numerazioni che appartengono ad un altro PBX interconnesso a TVox

La regola di composizione è definita dal valore presente all’interno della text-edit. Scorrendo il cursore arancione lungo la text-edit definisci quale sia il codice di accesso, mentre scorrendo il cursore blu definisci le cifre che vengono inoltrate al trunk associato.
Il checkbox vicino alla text-edit indica se le cifre inserite costituiscono una numerazione remota.
Nella text-edit si possono inserire caratteri speciali per facilitare la definizione della regola di composizione:

    • X indica un digit tra 0 e 9
    • Z indica un digit tra 1 e 9
    • N indica un digit tra 2 e 9
    • . indica qualsiasi digit ripetuto una o più volte

L’esempio qui sopra mostra una composizione che permette di chiamare, anteponendo lo 0, tutte le numerazioni che iniziano con 0039 seguite da un qualsiasi digit compreso tra 0 e 9, seguito a sua volta da qualsiasi altro digit ripetuto una o più volte.

In sostanza, la regola così definita consente di chiamare qualsiasi numero italiano, a patto inserire prima il codice di impegno linea 0 e digitando il numero da chiamare comprensivo del prefisso internazionale italiano.

Suggerimento

La regola più comune, che permette la composizione di qualsiasi numerazione, è definita nella seguente immagine di esempio

TRUNK

Qui devi aggiungere uno o più trunk che verranno impegnati durante la composizione di una numerazione corrispondente a questa regola di uscita. La modalità di impegno, nel caso tu voglia configurare più di un trunk, è definita attraverso il parametro generale Modalità d’impegno trunk che hai visto all’inizio di questo articolo.

Per aggiungere un trunk devi selezionarlo dall’elenco dei trunk disponibili. Inoltre, per ogni trunk che aggiungi, puoi configurare:

    • Prefisso Di Chiamata: se configuri un prefisso, questo verrà automaticamente aggiunto alla numerazione composta per ogni chiamata inviata sul trunk con questa regola di uscita
    • Ricerca Su Clid: puoi personalizzare il clid con cui si presenteranno le chiamate in uscita configurando questo parametro e il successivo. Qui definisci il formato delle numerazioni interne per le quali intendi manipolare il clid. Le cifre della numerazione interna che si intendono riutilizzare nella manipolazione del CLID vanno indicate tra parentesi tonde e vengono recuperate attraverso il carattere ‘$‘ del parametro Sostituzione del clid
    • Sostituzione Del Clid: qui definisci il clid presentato dalle chiamate in uscita identificate dal parametro Ricerca Su Clid.

Nell’esempio mostrato nell’immagine, ipotizziamo che la numerazione interna sia di 100 numeri a 4 cifre che iniziano per 42 e che la radice assegnata alla linea sia 04512346.

Con una configurazione di questo tipo, ogni utente che effettua una chiamata in uscita presenterà come clid il numero 04512346XX, dove con XX sono indicate le ultime due cifre del proprio numero interno.

Pertanto, un utente con interno 4206 presenterà come clid il numero 0451234606.

Suggerimento

Se si vuole che tutti gli utenti si presentino con lo stesso CLID, configurare i due parametri nel seguente modo:

  • Ricerca Su Clid = (.)
  • Sostituzione del Clid = il numero da presentare per intero

Abilitazioni

Sezione OCC

Canali > Telefono > Abilitazioni

Le abilitazioni sono l’oggetto attraverso i quali assegni a utenti e servizi la capacità di effettuare un tipo predefinito di traffico telefonico in uscita.

Ogni abilitazione è composta da una o più regole di uscita, opportunamente ordinate. L’ordine di inserimento delle regole all’interno dell’abilitazione risulta fondamentale. Ogni volta che un utente effettua una chiamata in uscita, TVox controlla a quale regola di composizione corrisponde la numerazione richiesta, determinando così la regola di uscita da utilizzare e di conseguenza il trunk da impegnare. 

La verifica del matching tra la numerazione composta e le regole di uscita disponibili viene effettuata seguendo l’ordinamento visivo presentato da OCC quando si configura l’abilitazione, a partire dalla prima regola e scalando verso il basso fino a trovare il match.

Quando inserisci le regole all’interno dell’abilitazione, lo schema da seguire consiste nell’inserire prima la regola per le numerazioni di emergenza, seguita dalle altre regole a partire da quella più selettiva e spostandosi gradualmente verso quella più libera.

Nell’immagine d’esempio, come vedi, la regola più libera definita con X. è lasciata per ultima.

Importante

In ogni abilitazione creata devi ricordarti di inserire per prima la regola relativa ai numeri di emergenza.

La regola è già creata di default nell’elenco delle regole di uscita.

I numeri di emergenza li trovi già configurati nella sezione Impostazioni > Avanzate > Canale telefonico > Numeri di emergenza

Filtri uscenti

Sezione OCC

Canali > Telefono > Filtri uscenti

Il filtro uscente può essere associato solo a utenti o ad agenti di Contact center e consente di definire un insieme di regole in modalità Ammetti/Vieta per configurare alcune numerazioni in modo diverso da quanto previsto dalle Abilitazioni.

Per creare un filtro, è necessario prima definire le regole che devono caratterizzarlo.

Prestare molta attenzione a come si inseriscono le regole all’interno del filtro perché anche in questo caso vale l’ordine di inserimento.

Nell’esempio dell’immagine, se la regola vieta199 fosse inserita prima dell’altra, l’utente a cui verrebbe assegnato il filtro non potrebbe chiamare il numero 199192.

Così come riportato nell’immagine invece, l’utente riuscirebbe a chiamare il numero 199192 ma non tutti gli altri numeri che iniziano per 199, abilitazione assegnata permettendo.

Regole di ingresso

Sezione OCC

Canali > Telefono > Regole d’ingresso

Le regole d’ingresso ti consentono di definire il routing per le chiamate che entrano in TVox.

Quando crei una regola d’ingresso, devi specificare almeno uno tra DNIS o CLID e di definire la deviazione da applicare alle chiamate che “matchano la condizione inserita.

La deviazione può essere definita verso utenti, servizi, stanze di conferenza pubbliche, caselle fax, codici di servizio o verso una determinata numerazione da specificare.

A seconda della scelta effettuata sul parametro Inoltra a, ti verrà proposta una relativa classe di entry per il parametro che si trova di fianco.

Nell’immagine di esempio qui sopra, la regola indica che tutte le chiamate in arrivo su TVox con DNIS = 0451234685 saranno consegnate all’utente User Guide.

Nell’immagine seguente, invece, la regola così definita stabilisce che le chiamate in arrivo per il numero 0452786352 saranno consegnate al servizio Clienti Gold solamente se il chiamante ha clid = 3494128712 o +393494128712.

Nella scheda Valori di default e trabocco definisci come gestire il traffico in ingresso che non “matcha” alcuna delle regole d’ingresso definite (vedere la sezione Trabocco).

La sezione Calendario viene utilizzata per definire un calendario globale per gestire le chiamate in ingresso (vedere nota sottostante).

Nota

Rispetta calendario: sia per il trabocco che per le regole d’ingresso, è possibile associare una gestione tramite calendario

  • Se Disabilitato, la regola corrente non effettua alcuna verifica di calendario.
  • Se Default, le chiamate inoltrate alla regola di ingresso corrente seguono gli eventi indicati nel calendario globale.
  • Se si seleziona qualsiasi altro calendario, le chiamate inoltrate alla regola di ingresso corrente seguono gli eventi indicati nel calendario selezionato.

Liste di accesso

Sezione OCC

Canali > Telefono > Liste di accesso

Le liste di accesso consentono di personalizzare la gestione delle chiamate in ingresso su TVox con un determinato CLID.

Puoi configurare liste di tipo WHITELIST o BLACKLIST, indicando l’insieme dei numeri chiamanti (CLID) le cui chiamate rispettivamente vengono o non vengono gestite.

Puoi associare una lista di accesso a un utente o a un servizio TVox.

Condividi documento

Regole di routing telefonico

Oppure copia il link

CONTENUTI

Prenota la tua demo!

Compila il form

Prenota la tua demo!

Compila il form

Prenota la tua demo!​

Compila il form